Archivi

Tag ‘Psicologia‘
“Le parole creano la realtà”. Ma è davvero così?

“Le parole creano la realtà”. Ma è davvero così?

In molti sempre più spesso sostengono che le parole creino la nostra realtà. Ma da un punto di vista scientifico e filosofico, è una tesi sostenibile?

Un’obiezione tipica che viene fatta su questo argomento è la seguente: quando proviamo un’emozione forte, e non troviamo le parole per esprimerla, che cosa diciamo? “Non ho le parole, non trovo le parole”, non sappiamo cioè come esprimere questo percepito.

Continua a leggere →
Papa Francesco ospite da Fabio Fazio: come ha comunicato?

Papa Francesco ospite da Fabio Fazio: come ha comunicato?

Qualche giorno fa i miei follower su Tik Tok mi hanno chiesto di commentare la comunicazione di Papa Francesco, ospite di Fabio Fazio nel corso della trasmissione Che tempo che fa.

In questo video vediamo un estratto della puntata e poi lo commentiamo insieme.

Continua a leggere →
Perché non esiste il “potere delle parole” (ma il potenziale sì)

Perché non esiste il “potere delle parole” (ma il potenziale sì)

Una grande illusione dei nostri tempi è che esistano parole specifiche per persuadere e convincere gli altri, e che esistano frasi che senza dubbio coinvolgeranno, riusciranno a intrattenere, divertire, e attivare emozioni in chi ci ascolta. Peccato che tutto questo non sia dimostrabile.

Perché ciascuno di noi ha delle caratteristiche personologiche uniche e inimitabili, così come ha un passato unico e irripetibile negli stessi modi e percorsi.

Continua a leggere →
Quando parliamo in pubblico il target non esiste: ecco perché.

Quando parliamo in pubblico il target non esiste: ecco perché.

La parola “target”, che significa “bersaglio”, è molto usata in comunicazione, e di conseguenza anche quando ci occupiamo di Public Speaking, di arte di parlare in pubblico.

“Target” è l’alibi che spesso ci diamo per giustificare la nostra comunicazione contorta, incomprensibile, metaforica, piena di rimandi e di figure retoriche.

“Perché tanto il mio target mi capisce”. Ma questo lo decidiamo noi per gli altri.

Il target è la scusa che ci diamo per non semplificare i messaggi, per parlare con alcuni ed escludere altri, per dirci che l’altro è catalogabile sulla base di cultura, censo, caratteristiche e comportamenti.

Continua a leggere →
1 2 3 7
Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.