Il mio blog



Mario Lavezzi sarà l’ospite finale del Festival del Linguaggio 2017

Mario Lavezzi sarà l’ospite finale del Festival del Linguaggio 2017

Come fa un cantautore a trovare la chiave giusta per coinvolgere il suo pubblico? Lo chiederemo a Mario Lavezzi, che ci racconterà la sua storia e i suoi successi ne “Il linguaggio delle canzoni“, l’evento conclusivo del Festival del Linguaggio, in scena a Fiera Milano City mercoledì 25 ottobre

Ci siamo quasi! Mercoledì 25 ottobre, nel contesto di ExpoTraining a Fiera Milano City, andrà in scena per il quinto anno consecutivo il Festival del Linguaggio – Parole nuove per la comunicazione, l’evento gratuito dedicato ai temi della comunicazione in pubblico organizzato e voluto da Patrick Facciolo, speaker radiotelevisivo, giornalista e formatore.

L’appuntamento con il Festival del Linguaggio si preannuncia ancora una volta ricco di contenuti: un’unica giornata, 5 workshop gratuiti a ingresso libero e la possibilità di ricevere un attestato di partecipazione seguendo due o più workshop.

L’evento finale di quest’anno sarà dedicato al tema “Il linguaggio delle canzoni“. Cercheremo di capire insieme come fa un cantautore di successo a trovare la chiave giusta per coinvolgere il suo pubblico, e quanto il linguaggio delle sue canzoni e la sua creatività può essere d’esempio per chi comunica. Ripercorreremo le storie e la carriera di Mario Lavezzi, uno dei più importanti compositori e autori della musica leggera italiana, in un’intervista condotta da Patrick Facciolo, giornalista e speaker radiotelevisivo.

Mario Lavezzi è un cantantautore e compositore italiano. Nell’estate del 1966 entra a far parte dei Camaleonti, per poi lasciarli nel 1968 per svolgere il servizio militare: è in questo periodo che inizia a scrivere canzoni. Nello stesso anno incontra Mogol e da questo incontro comincia la sua attività di compositore, con Il primo giorno di primavera dei Dik Dik. Successivamente inizia la sua attività di cantautore e di produttore per numerosi artisti italiani. Tra i suoi innumerevoli successi come autore segnaliamo E la luna bussò e In alto mare per Loredana Berté, L’aiuola per Fiorella Mannoia, È tutto un attimo per Anna Oxa, Vita per Gianni Morandi e Lucio Dalla, Varietà per Gianni Morandi. Nel 1991 inizia la realizzazione del progetto Voci, una serie di album che raccolgono collaborazioni fra Lavezzi e gli artisti con i quali ha collaborato nel corso del tempo, tra cui Riccardo Cocciante, Gianni Bella, Mango, Raf e molti altri. Nel 1996 è coautore del brano Stella gemella contenuto nell’album Dove c’è musica di Eros Ramazzotti. Nel 2002 compone quattro canzoni per l’album di Gianni Morandi, tra le quali Una vita normale, che è stata sigla finale del programma televisivo Uno di noi. Nel 2009, per festeggiare il quarantennale de Il primo giorno di primavera Mario Lavezzi decide di partecipare al Festival di Sanremo 2009 insieme ad Alexia con la canzone Biancaneve (scritta da Mogol). Ha prodotto il singolo Immobile di Alessandra Amoroso, ottenendo un grandissimo successo di pubblico. Ha inoltre prodotto l’album Vai di Luca Napolitano, già concorrente di Amici. Ha prodotto l’album di Ornella Vanoni Più di te, e l’album Deborah Iurato dell’omonima cantante, vincitrice della tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi.

Ti aspettiamo!

FESTIVAL DEL LINGUAGGIO
V EDIZIONE

mercoledì 25 ottobre 2016 • h. 11-18
c/o ExpoTraining
Fiera Milano City (MM Lotto)
Ingresso libero fino a esaurimento posti

Per informazioni e per scoprire il programma completo dell’evento: demo11.siamocreativi.it/festival

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.
The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Mi occupo di Public Speaking perché per me è importante che le persone si sentano ascoltate. Faccio divulgazione sui temi della comunicazione attraverso il mio sito, e realizzo corsi per aziende e professionisti in tutta Italia e su Zoom. Per più di 15 anni ho fatto il conduttore alla radio, ed è proprio lavorando nel mondo della radio e dei media che ho perfezionato il mio modo di comunicare, che oggi cerco di trasmettere agli altri. Diplomato al liceo classico, sono laureato in Scienze e tecniche psicologiche, in Filosofia e in Scienze politiche. Sono iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia con la qualifica di Dottore in tecniche psicologiche. Sono anche un giornalista, iscritto all'Albo dei Giornalisti della Lombardia. Ho pubblicato sette libri, i più importanti dei quali sono "Crea immagini con le parole" (2013) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019), disponibili su Amazon.



.

.

Tag: , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Don`t copy text!