Il mio blog: le tecniche per parlare in pubblico



Come comunica Carlo Calenda: analisi del discorso al congresso di Azione

Come ha comunicato Carlo Calenda, il leader del movimento Azione, durante il congresso che si è tenuto qualche giorno fa a Roma?

Ne parliamo in questo post, dopo aver letto (o ascoltato, se guarderete il video qui sopra) un estratto del suo discorso.

Aspetti positivi e negativi nella comunicazione di Carlo Calenda

“Siamo liberali veramente. Poi certo, in questo momento c’è la mia faccia e io faccio tutto. Non è che faccio tutto, io porto questo partito al 20% e poi ve lo lascio.”

Vediamo subito un aspetto positivo di questo passaggio e uno che, a mio avviso, sarebbe migliorabile.

Quello positivo riguarda il fatto di aver evocato il 20%: “Porto questo partito al 20% e poi ve lo lascio”, queste le parole di Carlo Calenda. Perché è importante? Perché con questa affermazione ha creato l’immagine mentale del partito al 20%. In questo modo, una cosa a cui nessuno aveva pensato diventa immediatamente oggetto di discussione. E se accadesse? Se la situazione descritta da Calenda si trasformasse in realtà? Tutto questo può cominciare a essere pensato solo dopo che qualcuno ne ha parlato, e Calenda effettivamente lo ha fatto.

La parte che invece mi convince meno è quella iniziale, in cui Calenda ha affermato: “Siamo liberali veramente”, quasi a giustificarsi e a smentire il fatto che qualcuno possa aver detto il contrario. Poi ha continuato aggiungendo: “Io faccio tutto. Non è che faccio tutto, io porto questo partito al 20%”. Ecco, qui ci troviamo di fronte a un messaggio poco chiaro, che può generare confusione nell’ascoltatore. Il pubblico, infatti, potrebbe chiedersi: “Quindi fa tutto o non fa tutto?”

 

Metafore e comunicazione efficace

Analizziamo anche un ultimo passaggio, secondo me molto interessante.

“Noi siamo nel campo della Repubblica e della responsabilità, e in quel campo rimaniamo ad attendere chi vuole venire, come compagno o come avversario. Con l’avversario parleremo sempre, lo rispetteremo, ma combatteremo in quel campo. Perché è il nostro campo, il campo che ci ha portato al 20% a Roma. È il campo che serve all’Italia, è il campo che vogliono gli italiani, e soprattutto è il campo dell’audacia. E noi vogliamo essere audaci.”

In questo caso trovo che la comunicazione venga indebolita dall’utilizzo della metafora: il campo della Repubblica, il campo della responsabilità, il nostro campo. Se ci pensiamo, fisicamente non c’è nessun campo: si tratta appunto di una metafora. E il problema delle metafore, come abbiamo visto anche in altre occasioni, è che sono troppo generiche, ed è difficile far capire ciò che voleva intendere realmente il comunicatore.

Peraltro, chiunque potrebbe dire di collocarsi “nel campo della responsabilità”. “Responsabilità”, infatti, è una parola a basso valore di immagine e non aiuta quindi l’efficacia della comunicazione.

 

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.


Il mio corso online di Public Speaking


6 LEZIONI A DISTANZA DAL VIVO · LIBRO IN OMAGGIO · ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Clicca qui per saperne di più



The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Insegno Public Speaking perché per me è importante che le persone si sentano ascoltate. Realizzo corsi individuali, aziendali e di gruppo, in presenza in tutta Italia e online attraverso Zoom. Diplomato al liceo classico, laureato in Scienze e tecniche psicologiche, in Filosofia e in Scienze politiche, master universitario di primo livello in Counseling relazionale nei contesti scolastici, educativi e socio-sanitari, sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Da oltre quattordici anni sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti. In questi anni ho pubblicato 7 libri, i più importanti dei quali sono “Crea immagini con le parole” (2013) e “Parlare in pubblico con la mindfulness” (2019), disponibili su Amazon.



.

.

Tag: , , , , , , , , , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.