Paura di parlare in pubblico: l’importanza di relazionarsi con le emozioni (senza per forza combatterle)

Quando parliamo di “paura di parlare in pubblico” credo sia importante cominciare a farlo nell’ottica di relazionarsi con le emozioni che proviamo, e non necessariamente nell’ottica di combatterle.

È importante valorizzare il fatto che le emozioni sono parte del nostro essere umani, e che non è forzandoci di scacciarle che azzeriamo tutto d’un tratto lo stress che proviamo sul palco.

Mi occupo di questo e molto altro in “Parlare in pubblico con la mindfulness”, il mio nuovo libro che raccoglie la mia esperienza di formatore, di giornalista e di dottore in tecniche psicologiche, con lo scopo di migliorare la nostra gestione dello stress da palco attraverso la mindfulness e le risorse del linguaggio.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , , , , |

È uscito “Parlare in pubblico con la mindfulness”, il libro per gestire meglio lo stress da Public Speaking

Cari amici di Parlarealmicrofono.it,

oggi voglio darvi una notizia importante: dopo 5 anni di lavoro e di crescita personale e professionale, dopo un’altra laurea, un tirocinio, un esame di stato e un’abilitazione come dottore in tecniche psicologiche, con il video qui sotto finalmente unisco i puntini: vi presento il mio nuovo libro, una delle cose più belle che io abbia mai scritto.

“Parlare in pubblico con la mindfulness. Gestire meglio lo stress da palco con la meditazione e le risorse del linguaggio” (P. Facciolo, 2019, ISBN 978-1730878930), disponibile su Amazon.

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE

“Possiamo imparare a gestire meglio lo stress che proviamo sul palco attraverso la meditazione? La mindfulness, i cui effetti benefici sono stati dimostrati da numerose ricerche, può insegnarci a relazionarci meglio con i nostri pensieri, emozioni e sensazioni, aspetti che possono risultare particolarmente utili quando parliamo in pubblico. Attraverso le pratiche e gli esercizi proposti nel libro, scopriremo un approccio nuovo ai temi dello stress da Public Speaking, fondato sulla centralità del momento presente e sulle risorse offerte dal nostro stesso linguaggio.”

Acquista il libro

Data di pubblicazione: 12 gennaio 2019
ISBN : 978-1730878930
Formato : 15×23
Foliazione : 117 pagine
Copertina : Morbida
Stampa : bianco e nero
Prezzo: Euro 19,99

Compralo adesso su Amazon


Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , |

È giusto tenere le mani in tasca quando parliamo in pubblico?

Nella puntata di oggi torno a parlare di linguaggio del corpo nel Public Speaking: l’atto di tenere le mani in tasca durante un discorso in pubblico può migliorare o peggiorare la nostra efficacia comunicativa?

Per rispondere, torno sulla distinzione tra “osservazione” e “interpretazione”, sostenendo che non è possibile conoscere con certezza il significato di questo gesto.

Piuttosto – e questo è decisamente più alla nostra portata – è importante soffermarci sul rischio che a causa dei nostri gesti il pubblico possa distrarsi da quello che stiamo dicendo, e questo vale ovviamente anche per le mani in tasca.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , |

La differenza tra opinioni e argomenti quando parliamo di comunicazione

Spesso quando ci confrontiamo sui temi della comunicazione sottovalutiamo la distinzione tra un argomento e un’opinione: si tratta di due concetti diversi, che credo sia importante considerare anche quando parliamo di Public Speaking.

E in questa puntata cerco di portare, appunto, degli “argomenti” per sostenerlo. Buon ascolto!

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato |

Perché limitare l’uso degli aforismi nei discorsi in pubblico

Talvolta nei discorsi in pubblico si utilizzano aforismi, brevi frasi di autori importanti che riescono a offrire in poche parole sintesi o spunti di riflessione su argomenti significativi. In questa puntata vi invito a fare attenzione a non usarne troppi, e faccio tre considerazioni:

1) utilizzare troppi aforismi significa rischiare di distogliere l’attenzione del pubblico dal contenuto, per rivolgerla sul “ma quanti aforismi sta usando?”;

2) cerchiamo di verificare che l’autore a cui viene attribuito l’aforisma sia corretto, per evitare di divulgare citazioni errate. Diffondere aforismi sbagliati significa a tutti gli effetti diffondere delle fake news;

3) quando usiamo tanti aforismi nella nostra comunicazione, chi sta realmente comunicando? Il relatore, o gli aforismi stessi, che finiscono per parlare al posto nostro?

Ancora una volta ci tengo a incoraggiarvi a esprimere nei discorsi in pubblico una vostra personale visione delle cose, con le vostre parole: sentire che i propri pensieri hanno una dignità sul palco, credo sia la più grande soddisfazione quando decidiamo di fare Public Speaking.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , |