Archivi tag: Parlare in pubblico

Il Public Speaking di Sergio Marchionne, il comunicatore col maglione

Sergio Marchionne durante la sua attività di amministratore delegato di FCA è stato un Public Speaker di successo. Ha sempre saputo parlare in modo diretto, senza usare termini “aziendalesi”, e scegliendo le parole di tutti per esprimere concetti talvolta anche molto complicati.

Questo linguaggio colloquiale era anche il linguaggio del suo abbigliamento: un maglioncino che a molti probabilmente ha comunicato il senso del “diamoci da fare”, dell’agire, dello stare sul campo, attenuando le formalità tipiche dei contesti aziendali e di conferenze, per così dire, paludate. Continua a leggere →

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , |

Public Speaking: quando ripetere le domande del pubblico

In questa puntata vi racconto in quali casi è importante ripetere le domande del pubblico durante una presentazione.

Può accadere per mille motivi:

  1. perché la persona che parla è in prima fila, e quindi in fondo alla sala potrebbero non sentirla;
  2. perché se stiamo registrando un filmato è molto probabile che la voce di chi fa la domanda non si senta in registrazione;
  3. perché ripetere la domanda ci può permettere di aggiungere un “ho capito bene?”, e dare così eventualmente la possibilità di precisare la domanda alla persona che è intervenuta.

P.S.: iscriviti al mio canale YouTube e ricevi periodicamente video come questo per imparare a parlare in pubblico in modo professionale.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , |

Quanti sono i diplomati in Italia? Quali le ricadute sul Public Speaking?

Secondo i dati pubblicati recentemente dall’Istat, in Italia soltanto il 60,9% delle persone ha un diploma di scuola superiore, contro il 77,5% della media europea. Qual è la ricaduta di questi dati su chi deve parlare in pubblico per lavoro?

Ancora una volta torno a sottolineare che il comunicatore non ha come scopo quello di “cambiare” il pubblico, ma quello di prendere consapevolezza di chi ha davanti e modulare il suo messaggio in modo che nessuno venga escluso dalla nostra comunicazione.

P.S.: iscriviti al mio canale YouTube per ricevere periodicamente video come questo per imparare a parlare in pubblico in modo professionale.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , |

Cosa c’entra Cristiano Ronaldo con il Public Speaking

Cristiano Ronaldo (soprannominato CR7), nuovo attaccante della Juve. Foto tratta da Wikipedia.

Cari amici, ammetto la mia ignoranza: fino a poche ore fa non avevo idea di cosa significasse la sigla “CR7”. O meglio, non sapevo che quell’acronimo corrispondesse a Cristiano Ronaldo, calciatore famosissimo appena passato alla Juventus.

Per questo motivo ieri su Facebook ho ammesso pubblicamente di non saperlo, ricevendo peraltro diversi commenti “solidali”. È da qui che ho preso spunto per la nota vocale di oggi: siamo certi che quando comunichiamo tutti sappiano tutto? Quante informazioni diamo per scontate quando parliamo in pubblico? Continua a leggere →

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , , , |

Come usare gli elenchi puntati in una presentazione




Uno dei suggerimenti che do da anni sui miei libri e nei miei corsi di Public Speaking è: “limita gli elenchi”. Questo perché lo strumento del “bullet point”, del punto elenco, è decisamente abusato. E perché le persone, quando vedono un relatore che comincia a fare un elenco, non sanno più quando finirà.
Continua a leggere →

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , , , , |