Archivi tag: Persuasione e Public Speaking

Parlare in pubblico per il semplice scopo di parlare in pubblico

Ho appena letto questo articolo (che trovo ampio e interessante) sull’arte di parlare in pubblico. Sono rimasto un po’ perplesso su un aspetto, che ritorna spesso quando sento parlare di Public Speaking: l’idea di dover parlare in pubblico PER persuadere, PER convincere, PER realizzarci sul lavoro, eccetera.

È proprio l’aggiunta di quel “PER” che non mi convince fino in fondo: ci siamo mai chiesti se la finalità di parlare in pubblico possa essere semplicemente quella di parlare in pubblico, e basta?

Credo che si possa parlare in pubblico anche semplicemente condividendo informazioni e conoscenza, e non per forza per convincere qualcun altro a fare qualcosa (in molte aziende per cui faccio formazione da anni, nella maggior parte dei casi è proprio così).

Il fatto che spesso parlare in pubblico e persuadere diventino concetti sovrapposti, trovo non renda giustizia all’idea profonda del comunicare, cioè quella di “mettere in comune” dei contenuti.

Che poi quell’azione possa generare una risposta (positiva) dell’interlocutore alle nostre aspettative, è tutta un’altra partita. Una distinzione secondo me da tenere ben chiara, quando parliamo di Public Speaking a tutti i livelli.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , |

La differenza tra comunicazione efficace e comunicazione persuasiva

Nel video di oggi vi racconto la differenza tra comunicazione efficace e comunicazione persuasiva: la prima definizione ci arriva dal verbo latino “efficere”, che significa “produrre un effetto”, la seconda dal verbo latino “suadere” che significa “indurre a fare”, “far fare” qualcosa.

Già da queste semplici traduzioni possiamo individuare una differenza tra questi due approcci alla comunicazione: nel caso della comunicazione efficace torniamo al significato originario di cui abbiamo parlato tante volte di “mettere in comune” dei contenuti. Quando parliamo di comunicazione efficace, parliamo quindi di creare le condizioni ottimali perché un messaggio venga ricevuto “efficacemente”, appunto, dal nostro pubblico.

Quando parliamo di comunicazione persuasiva, parliamo invece di una comunicazione finalizzata a “far fare” qualcosa al nostro pubblico.

In questa puntata faccio notare le implicazioni che ha questa distinzione, per fare un esempio, sulla comunicazione politica, e sottolineo l’importanza di averne maggiore consapevolezza.


© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

P.S.: iscriviti al mio canale YouTube e ricevi periodicamente video come questo per imparare a parlare in pubblico in modo professionale.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , |