Archivi tag: Comunicazione politica

Come comunicano i politici. Uso della voce, metafore, negazioni e linguaggio del corpo

Questa mattina sono stato intervistato su Instagram da Jacopo Scipione del Centro Studi Internazionali (CSI) per parlare di comunicazione politica.

Abbiamo discusso del ruolo dei social network nella politica contemporanea, della campagna elettorale americana tra Joe Biden e di Donald Trump, così come della comunicazione politica italiana, da Mario Draghi a Giuseppe Conte (chi comunica meglio tra i due?), passando per Matteo Renzi, Romano Prodi e Silvio Berlusconi.

Metafore, linguaggio del corpo, negazioni uso della voce, registri linguistici sono solo alcuni dei temi di cui ho parlato all’interno di questa lunga intervista. 

Indice della puntata:

0:00 Chi è Patrick Facciolo

0:39 Che ruolo hanno i social nella comunicazione politica

2:57 Quanto è importante citare il pubblico

5:47 Chi comunica meglio tra Joe Biden e Donald Trump

11:47 Quanto conta il silenzio stampa per un politico

15:40 Il linguaggio di Giuseppe Conte, l’uso delle negazioni e la retorica di Cicerone

23:46 Il problema delle metafore in politica: Conte, Bersani, Prodi e Renzi

32:24 Come comunica Mario Draghi

36:41 Chi comunica meglio tra Draghi e Conte

41:28 Il discorso della “discesa in campo” e la comunicazione di Berlusconi

42:46 Le conferenze stampa di Mario Draghi

45:00 I loghi di partito italiani

50:45 Il problema del “restyling” del nome dei partiti

53:42 L’insegnamento di Steve Jobs

54:43 Comunicazione, populismo e leadership

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , |

Come ha comunicato Mario Draghi in Senato?

Parole semplici e frasi lineari, senza troppe subordinate, per un discorso che dal mio punto di vista non ha invece brillato per comunicazione non verbale (gesti e postura).

Potrei sintetizzare così il discorso di insediamento per la fiducia al primo governo di Mario Draghi che si è svolto alcune ore fa in Senato.

In questo video analizzo il linguaggio verbale e non verbale del Presidente del Consiglio, facendo una comparazione anche con i precedenti discorsi di insediamento di Giuseppe Conte.

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

 

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , |

Il discorso di insediamento di Joe Biden: analisi della comunicazione

Si è svolto da poche ore negli Stati Uniti, a Washington, il discorso di insediamento del nuovo Presidente Joe Biden.

In qusto video analizzo la sua comunicazione verbale e paraverbale (uso della voce), confrontandola con il discorso di quattro anni fa dell’ex Presidente Donald Trump.

Scelte di Public Speaking, di linguaggio, di tono e volume di voce sono al centro della mia analisi di oggi.

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , |

Dibattito Conte-Renzi in Senato: chi ha comunicato meglio?

Da pochi minuti si è concluso il dibattito in senato sulla fiducia al Governo Conte Bis, con il confronto-scontro tra Giuseppe Conte e Matteo Renzi.

Conte e Renzi hanno svolto i loro discorsi confermando le loro differenze di stile e di linguaggio: da una parte Conte con un lessico alto e frasi con numerose subordinate, dall’altra Renzi con l’uso di più tecniche di comunicazione, dalla cosiddetta “regola del tre” all’utilizzo della figura retorica dell’anafora.

In questo video analizzo la comunicazione verbale e non verbale di entrambi, esprimendo un mio voto conclusivo sulla performance di entrambi.

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , |

La conferenza stampa di Matteo Renzi: analisi della comunicazione

Si è conclusa da poche ore la conferenza stampa in cui Matteo Renzi ha annunciato il ritiro della delegazione di Italia Viva dal governo guidato da Giuseppe Conte.

In questo video analizzo la comunicazione di Renzi, soffermandomi in particolare sul linguaggio verbale, sull’uso delle negazioni e la relazione con il pubblico a casa, sull’affermazione secondo cui le ministre Bellanova e Bonetti “non sono un segnaposto”, e sulla gestione della sessione di domande e risposte con i giornalisti (che ho trovato decisamente poco efficace).

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , |