Il mio blog: le tecniche per parlare in pubblico



Il Public Speaking di Sergio Marchionne, il comunicatore col maglione

Il Public Speaking di Sergio Marchionne, il comunicatore col maglione

Sergio Marchionne durante la sua attività di amministratore delegato di FCA è stato un Public Speaker di successo. Ha sempre saputo parlare in modo diretto, senza usare termini “aziendalesi”, e scegliendo le parole di tutti per esprimere concetti talvolta anche molto complicati.

Questo linguaggio colloquiale era anche il linguaggio del suo abbigliamento: un maglioncino che a molti probabilmente ha comunicato il senso del “diamoci da fare”, dell’agire, dello stare sul campo, attenuando le formalità tipiche dei contesti aziendali e di conferenze, per così dire, paludate.

Nel filmato che ti mostro in questo episodio, Marchionne ha usato la similitudine del papà che insegna ad andare in bicicletta al figlio: non una metafora (che come dico spesso sarebbe più difficile da capire), ma una similitudine, che attraverso il “come” ci guida nella comprensione dell’esempio.

Arrivando a uno degli ultimi discorsi tenuti quest’anno, l’abbigliamento è rimasta la cifra della sua comunicazione. In questo caso addirittura Sergio Marchionne ha citato sé stesso, e indossato per la prima volta una cravatta.

Con questo passaggio, Marchionne è riuscito a trasformare un elemento non verbale di comunicazione in contenuto, dandogli negli anni un significato specifico, giocando con questo elemento e trasformandolo in un messaggio: oltre al maglioncino oggi ho una cravatta, e questo per comunicarvi che i conti vanno meglio.

In definitiva: che cosa ci insegna il Public Speaking di Sergio Marchionne? Che la comunicazione efficace si può fare anche col maglione. A patto di saperla fare. Una contaminazione tra linguaggio verbale e non verbale che nella storia della comunicazione recente forse resterà unica per molto tempo.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

P.S.: iscriviti al mio canale YouTube e ricevi periodicamente video come questo sui temi del Public Speaking e edella comunicazione.

The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Insegno Public Speaking perché per me è importante che le persone si sentano ascoltate. Realizzo corsi individuali, aziendali e di gruppo, in presenza in tutta Italia e online attraverso Zoom. Diplomato al liceo classico, laureato in Scienze e tecniche psicologiche, in Filosofia e in Scienze politiche, master universitario di primo livello in Counseling relazionale nei contesti scolastici, educativi e socio-sanitari, sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Da oltre quattordici anni sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti. In questi anni ho pubblicato 7 libri, i più importanti dei quali sono “Crea immagini con le parole” (2013) e “Parlare in pubblico con la mindfulness” (2019), disponibili su Amazon.



.

.

Tag: , , , , , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.