Il mio blog: le tecniche per parlare in pubblico

Gli errori di comunicazione non verbale di Milei con Nicola Porro

Gli errori di comunicazione del presidente argentino Javier Milei, ospite di Nicola Porro nel programma televisivo “Quarta Repubblica”.

Cominciamo dalla gesticolazione asimmetrica. Il presidente Milei gesticola prevalentemente con la mano sinistra. In psicologia, sappiamo che la gesticolazione asimmetrica è correlata a movimenti controllati e poco spontanei.

Inoltre, le braccia sono quasi sempre aderenti al busto. Nell’ambito del Public Speaking e delle tecniche di comunicazione, questo non permette una rotazione sufficiente degli avambracci per favorire la gesticolazione. L’esempio di Silvio Berlusconi che mostro all’interno video, per esempio, è plateale. Berlusconi si espande nello spazio. Allarga le braccia in modo tale che la sua gesticolazione possa occupare una porzione più ampia dell’inquadratura.

Milei, durante l’intervista, prova anche a contare, e ad accompagnare con i gesti questo tipo di azione comunicativa. Il tutto, attraverso un gesto illustrativo. Tuttavia non ci riesce. Conta soltanto una volta e timidamente, contatta il mignolo della mano sinistra, per poi rinunciare a questa azione comunicativa.

Per concludere, in questa specifica intervista, Milei è risultato incongruente dal punto di vista del linguaggio non verbale. A conferma di tutto questo, c’è il gesto automanipolatorio. Milei si autocontatta spesso le mani, un gesto che è frequentemente associato al tentativo di abbassare i livelli di stress.

 

© Patrick Facciolo – Riservato ogni diritto e utilizzo. Vietata la riproduzione anche parziale.



Corso online di Public Speaking con Patrick Facciolo


6 LEZIONI A DISTANZA DAL VIVO · LIBRO IN OMAGGIO · ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Clicca qui per saperne di più



The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Mi occupo di Public Speaking perché per me è importante che le persone si sentano ascoltate. Realizzo corsi individuali, aziendali e di gruppo, in presenza in tutta Italia e online attraverso Zoom. Diplomato al liceo classico, laureato in Scienze e tecniche psicologiche, in Filosofia e in Scienze politiche, master universitario di primo livello in Counseling relazionale nei contesti scolastici, educativi e socio-sanitari, sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Da oltre quindici anni sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti. Non amo la definizione di esperto di comunicazione e di esperto di Public Speaking, perché è una conquista da dimostrare sul campo, con le proprie competenze e i propri titoli. Apprezzo che mi venga detto, non lo sentirete dire da me. In questi anni ho pubblicato 9 libri, i più importanti dei quali sono “Crea immagini con le parole” (2013), “Parlare in pubblico con la mindfulness” (2019), e "Contro le metafore" (2022), disponibili su Amazon.
Tag: , , , , , , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.