Il mio blog: le tecniche per parlare in pubblico



Le mani davanti alla bocca: l’errore dei politici in tv

Ecco uno degli accorgimenti più importanti nelle tecniche di comunicazione politica e di Media Training: non passare le mani davanti al volto.

Guardate in questo video quanto è fastidiosa questa cosa (che i politici, purtroppo, spesso la fanno anche in televisione).

Pertanto bisogna fare molta attenzione alla gesticolazione. È infatti importante circondare il volto con le mani e mai a passarci davanti. Il motivo è semplice: nel momento in cui io passo con la mano davanti alle labbra l’ascoltatore non vede più il labiale. E se non vede il labiale, fa fatica a decodificare cosa sta dicendo il comunicatore.

Noi spesso non ce ne rendiamo conto, ma la decodifica delle parole che dicono gli altri la deduciamo anche dal movimento delle labbra. Non solo da quello che ascoltiamo.

 

La differenza tra i radiofonici e i televisivi

Se ci fate caso, il motivo per cui i conduttori radiofonici devono avere una dizione perfetta è proprio questo: perché dalla radio non possiamo vedere il labiale del conduttore. Mentre per i televisivi questa competenza è meno richiesta. Nel caso dei televisivi noi vediamo il labiale, e il labiale stesso sopperisce a una dizione imprecisa.

Nel caso del conduttore radiofonico invece l’articolazione dev’essere perfetta (o quasi ) proprio per questo motivo. E per questa stessa ragione nei video sul web le labbra si devono vedere il più possibile, affinché le persone che ci guardano capiscano meglio cosa stiamo dicendo.

 

Come usare il microfono quando bisogna parlare in pubblico

Ed è anche la ragione per cui, quando parliamo in pubblico con un microfono “gelato”, è importante che sia disposto perpendicolarmente rispetto alla bocca, e non frontalmente. Perché, anche in questo caso, impediremmo alle persone di decodificare quello che stiamo dicendo attraverso il movimento delle labbra.

 

© Patrick Facciolo – Riservato ogni diritto e utilizzo. Vietata la riproduzione anche parziale.

Il mio corso online di Public Speaking


6 LEZIONI A DISTANZA DAL VIVO · LIBRO IN OMAGGIO · ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Clicca qui per saperne di più



The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Insegno Public Speaking perché per me è importante che le persone si sentano ascoltate. Realizzo corsi individuali, aziendali e di gruppo, in presenza in tutta Italia e online attraverso Zoom. Diplomato al liceo classico, laureato in Scienze e tecniche psicologiche, in Filosofia e in Scienze politiche, master universitario di primo livello in Counseling relazionale nei contesti scolastici, educativi e socio-sanitari, sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Da oltre quattordici anni sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti. In questi anni ho pubblicato 7 libri, i più importanti dei quali sono “Crea immagini con le parole” (2013) e “Parlare in pubblico con la mindfulness” (2019), disponibili su Amazon.



.

.

Tag: , , , , , , , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.