Il mio blog



Il discorso di Damiano dei Maneskin a Coachella: analisi della comunicazione

In queste ore si sta parlando moltissimo in tutto il mondo del discorso tenuto da Damiano dei Maneskin al festival musicale di Coachella.

I giornali si stanno focalizzando sull’ultima parte del discorso, quella in cui Damiano David fa riferimento alla guerra tra la Russia e l’Ucraina e attacca direttamente Vladimir Putin.

Ma prima di questo passaggio c’è stato un discorso piuttosto articolato, che possiamo suddividere in tre diversi momenti, e che analizzo in questo video di 2 minuti.

 

Momento 1 del discorso di Damiano: contestualizzazione

Damiano inizia il suo discorso rivolgendosi al pubblico con queste parole:

“Vi state divertendo? Ok, sono felice di sentirlo perché ci siamo divertiti ed è giusto, ed è questo lo scopo per cui siamo qui: divertirsi”.

Che cosa fa in questo primo passaggio Damiano? Contestualizza, cioè riporta l’attenzione delle persone su quello che stanno facendo e sul perché lo stanno facendo.

 

Momento 2 del discorso di Damiano: topic centrale

A questo punto continua:

“Ma a volte dobbiamo capire quanto sia grande il nostro privilegio, avere la possibilità di assistere a un concerto e fregarsene, e non avere niente a cui pensare. Nessuno di noi deve pensare quando si sveglia a quante bombe sono state lanciate sulla sua città”.

Questa seconda parte costituisce il nucleo centrale, quello che potremmo definire il topic, il tema della discussione. Quindi prima contestualizza (momento 1), poi entra nel merito (momento 2).

 

Momento 3 del discorso di Damiano: l’invito all’azione (call to action)

Nell’ultima parte del suo discorso Damiano dice:

“Prima di iniziare a suonare la nostra ultima canzone voglio solo farvi sentire un discorso che ha fatto Charlie Chaplin in uno dei suoi film più grandi”.

E conclude citando un estratto dal Discorso all’Umanità di Charlie Chaplin, contenuto nel film “Il grande dittatore” del 1940, di cui vi riporto il passaggio finale:

“Avete il potere di rendere questa vita libera e bella, di rendere questa vita una meravigliosa avventura. Usiamo il nostro potere, restiamo uniti”.

L’uso di questa forma esortativa nei confronti del pubblico è il classico esempio di invito all’azione, di call to action, ed è tipico della comunicazione in pubblico.

 

Come ha comunicato Damiano dei Maneskin?

Al di là di come ciascuno di noi può pensarla su questo discorso, quello che faccio all’interno dei miei video è analizzare le modalità, le tecniche di comunicazione.

Nello specifico, qui siamo di fronte a una struttura argomentativa classica del discorso: una contestualizzazione iniziale (momento 1), un’entrata nel merito (momento 2) e un invito all’azione (momento 3).

Come potete notare, se ci prendiamo del tempo per andare oltre gli aspetti più altisonanti delle notizie, possiamo scoprire molte cose interessanti che riguardano le tecniche di comunicazione.

 

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.


Il mio corso online di Public Speaking


6 LEZIONI A DISTANZA · LIBRO IN OMAGGIO · ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Clicca qui per saperne di più



The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Insegno Public Speaking perché per me è importante che le persone si sentano ascoltate. Realizzo corsi individuali, aziendali e di gruppo, in presenza in tutta Italia e online attraverso Zoom. Diplomato al liceo classico, laureato in Scienze e tecniche psicologiche, in Filosofia e in Scienze politiche, master universitario di primo livello in Counseling relazionale nei contesti scolastici, educativi e socio-sanitari, sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Da oltre quattordici anni sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti. In questi anni ho pubblicato 7 libri, i più importanti dei quali sono “Crea immagini con le parole” (2013) e “Parlare in pubblico con la mindfulness” (2019), disponibili su Amazon.



.

.

Tag: , , , , , , , , , , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.