-

Come i pensieri condizionano i nostri discorsi in pubblico

Quando parliamo in pubblico siamo già convinti di sapere quello che gli ascoltatori pensano di noi.

È questo l’ostacolo che spesso individuo tra le persone che vengono a seguire un corso di Public Speaking con me.

È nel momento in cui diamo per vero un particolare pensiero (“si stanno facendo i fatti loro sul cellulare, quindi non sto andando bene”, “ho avuto un’esitazione, quindi sto facendo una figuraccia”), che rischio di compromettere l’efficacia della mia performance.

Se ci facciamo caso, ciascuna delle frasi che ho indicato tra parentesi rimanda a delle generalizzazioni di cui non abbiamo prove. Sia chiaro: sono legittime, ma è nel momento in cui le diamo per vere che cominciamo a condizionare l’esito del nostro discorso.

Ancora una volta la parola “mindfulness“, “consapevolezza”, ci può dare una mano a ricoscere che un pensiero è soltanto un pensiero: non è necessariamente vero o falso. È un pensiero.

È una modalità possibile per relazionarci meglio con le nostre emozioni quando parliamo in pubblico: non dare necessariamente per veri i mille (inevitabili) pensieri che emergono mentre siamo sul palco.

🔴 Scarica il PDF: Come i pensieri condizionano i nostri discorsi in pubblico

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

The following two tabs change content below.
Patrick Facciolo

Patrick Facciolo

Mi occupo di formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace per professionisti e aziende. Dottore in tecniche psicologiche iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia, giornalista e formatore, faccio divulgazione su queste tematiche attraverso il mio portale, Parlarealmicrofono.it. Ho pubblicato sei libri, i più importanti dei quali sono "Crea immagini con le parole" (2013) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019), disponibili su Amazon.


Patrick Facciolo

Info su Patrick Facciolo

Mi occupo di formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace per professionisti e aziende. Dottore in tecniche psicologiche iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia, giornalista e formatore, faccio divulgazione su queste tematiche attraverso il mio portale, Parlarealmicrofono.it. Ho pubblicato sei libri, i più importanti dei quali sono "Crea immagini con le parole" (2013) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019), disponibili su Amazon.
Questa voce è stata pubblicata in Ultimi aggiornamenti e contrassegnata con , , , , , , .

I commenti sono chiusi.


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.