Il mio blog: le tecniche per parlare in pubblico



L’arte del Keynote Speech: da Obama a Steve Jobs, i discorsi che hanno incantato il mondo

Molto spesso capita di sentire utilizzare il termine “keynote speech”. Soprattutto quando sentiamo parlare di politica americana. Si tratta di un’espressione che sta pian piano entrando a far parte anche del nostro linguaggio. Ma qual è l’esatto significato di questa formula? E in cosa si distingue un keynote speech da un normale discorso o comizio tenuto in pubblico?

È un tema di cui mi occupo spesso all’interno dei miei corsi di Public Speaking. E che ho deciso di affrontare anche all’interno di questo video:

 

Il ruolo del keynote speech

L’espressione “keynote”, in campi quali la musica, la letteratura o il public speaking, sta ad indicare il filo conduttore. Può essere il filo conduttore di una melodia, di un testo letterario, o ancora di un discorso o di una serie di discorsi. Quando al termine è affiancata la parola “speech” – discorso – o talvolta “address”, l’espressione indica il discorso – molto spesso si tratta della primo intervento di una serie più o meno lunga – che stabilisce il tema principale di cui si parlerà e la direzione nella quale andranno tutti gli interventi che seguiranno.

Il keynote speech è normalmente il primo discorso di un convegno, di una conferenza, di una giornata di studio. Esso ha il compito di aprire i lavori e di anticipare le linee guida che caratterizzeranno anche i gli interventi successivi. Proprio per il suo ruolo, il keynote speaker molto spesso coincide con il moderatore della convention.

 

Un esempio famoso

Alla convention del Partito Democratico americano che nel 2004 attribuì a John W. Kerry la nomination consentendogli di contendere a George W. Bush l’elezione alla Casa Bianca, il keynote speech fu la prima occasione in cui ebbe l’occasione di presentarsi al grande pubblico colui che allora era un senatore semisconosciuto dello Stato dell’Illinois: Barack Obama.

Ecco il celebre video del keynote address di Obama:

 

Altri keynote speech

Negli Stati Uniti, altre occasioni per la pronuncia di un keynote speech sono le cerimonie di consegna delle lauree o dei diplomi di maturità. È possibile vederli immortalati in numerosi film ambientati negli States. Oppure ancora altri esempi sono le grandi convention di Apple.

Specie quando il keynote address aveva come protagonista Steve Jobs, che solitamente presentava proprio in queste occasioni gli ultimi ritrovati tecnologici e le novità sia hardware sia software che di lì a poco sarebbero state messe in commercio dell’azienda di Cupertino.

Su YouTube un video dell’ultimo keynote tenuto da Steve Jobs in occasione del Worldwide Developers Conference (WWDC) del giugno 2011, pochi mesi prima della sua scomparsa

 

Le origini del termine

Il termine keynote deriva dalla pratica del canto “a cappella”, ossia senza alcun tipo di accompagnamento musicale. Durante questo tipo di esecuzione, spesso viene suonata una nota prima dell’inizio dell’esibizione. Tale nota determina la chiave in cui verrà eseguito il brano, da cui il termine keynote.

Aggiornato l’8 settembre 2018

 

Se vuoi saperne di più sulle Tecniche di Public Speaking per Parlare in Pubblico, qui trovi tutte le informazioni sui miei corsi online: https://www.parlarealmicrofono.it/corso-on-line-public-speaking-parlare-in-pubblico/

 

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale.


Il mio corso online di Public Speaking


6 LEZIONI A DISTANZA DAL VIVO · LIBRO IN OMAGGIO · ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Clicca qui per saperne di più





.

.

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.