Il mio blog



Berlusconi “deluso e addolorato” da Putin. Ma perché ha scelto proprio queste parole?

Silvio Berlusconi torna a parlare in pubblico dopo 31 mesi, durante un convegno di Forza Italia a Roma. E prende apertamente le distanze dal presidente russo Vladimir Putin, dichiarandosi “deluso e addolorato”.

Ma perché, dal punto di vista comunicativo, ha scelto proprio questi aggettivi? Ne parlo in questo video.


Deluso e addolorato: la scelta lessicale di Silvio Berlusconi che esclude l’errore di valutazione personale

Analizziamo il passaggio di Silvio Berlusconi in cui parla della guerra in Ucraina intrapresa da Vladimir Putin (grassetti miei):

Non posso e non voglio nascondere di essere profondamente, come dire, deluso e addolorato dal comportamento di Vladimir Putin, che si è assunto una gravissima responsabilità di fronte al mondo intero.

“Deluso e addolorato”: questi sono i due aggettivi che sceglie Silvio Berlusconi per prendere le distanze da Vladimir Putin. Questa scelta lessicale permette a Silvio Berlusconi di non parlare di errore di valutazione.

È una scelta che gli permette cioè di dire che è “l’altro” a non aver corrisposto le sue aspettative, e pertanto si sente “deluso e addolorato”, escludendo quindi un errore di valutazione personale.

 

© Patrick Facciolo – Riservato ogni diritto e utilizzo. Vietata la riproduzione anche parziale.

 

 

 

The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Insegno Public Speaking perché per me è importante che le persone si sentano ascoltate. Realizzo corsi individuali, aziendali e di gruppo, in presenza in tutta Italia e online attraverso Zoom. Diplomato al liceo classico, laureato in Scienze e tecniche psicologiche, in Filosofia e in Scienze politiche, master universitario di primo livello in Counseling relazionale nei contesti scolastici, educativi e socio-sanitari, sono iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Da oltre quattordici anni sono iscritto all’Ordine dei Giornalisti. In questi anni ho pubblicato 7 libri, i più importanti dei quali sono “Crea immagini con le parole” (2013) e “Parlare in pubblico con la mindfulness” (2019), disponibili su Amazon.



.

.

Tag: , , , , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.