-

Il fenomeno dell’analfabetismo funzionale in Italia

img910Ai tanti primati negativi che l’Italia ha collezionato negli ultimi tempi, si aggiunge quello dell’analfabetismo funzionale: ne sarebbero vittime 3 italiani su 10, il dato più alto in Europa. A dirlo è l’OCSE, Organizzazione per la Cooperazione lo Sviluppo Economico. Ma di cosa si tratta? La rivista Wired ne parla in un articolo scritto da Vanessa Niri, coordinatrice pedagogica: gli italiani sanno leggere, scrivere, aggiornano il loro status su Facebook, ma 3 su 10, scrive l’OCSE, non sono in grado “di comprendere, valutare, usare e farsi coinvolgere con testi scritti per intervenire attivamente nella società, per raggiungere i propri obiettivi e per sviluppare le proprie conoscenze e potenzialità”. È la definizione di analfabeta funzionale.

Quali sono i rischi?

Una condizione, sottolinea l’articolo di Wired, più rischiosa rispetto a quella in cui si trovarono i milioni di analfabeti dell’immediato dopoguerra. Quelle persone chiedevano aiuto a qualcuno per leggere o scrivere. L’analfabeta funzionale invece è apparentemente autonomo e non è consapevole del problema. In realtà, scrive sempre l’OCSEnon capisce i termini di una polizza assicurativa, non comprende il senso di un articolo pubblicato su un quotidiano, non è capace di riassumere e di appassionarsi ad un testo scritto, non è in grado di interpretare un grafico”. Un analfabeta funzionale interpreta il mondo basandosi esclusivamente sulle sue esperienze dirette.

Dove intervenire?

Vanessa Niri punta il dito su scuola e politica e si chiede: “Come fermare il crollo verticale della cultura degli italiani se a chi ci deve rappresentare e a chi ci deve insegnare non si impone di essere più preparato e non meno preparato, del proprio popolo, dei propri impiegati, o della propria classe?”. Ne deriva un’amara conclusione: “Non esiste cura, se i primi a rifiutare la complessità e l’approfondimento sono i nostri insegnanti, i nostri manager, i nostri politici”.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale.

The following two tabs change content below.

Dott. Patrick Facciolo

Mi occupo di formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Svolgo attività di divulgazione su queste tematiche attraverso il mio blog, Parlarealmicrofono.it, e realizzo corsi di comunicazione per aziende e professionisti in tutta Italia e in modalità online. Oltre a essere un giornalista, sono iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Ho pubblicato sei libri, i più importanti dei quali sono "Crea immagini con le parole" (2013) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019), disponibili su Amazon.


Info su Dott. Patrick Facciolo

Mi occupo di formazione e coaching sui temi del Public Speaking e della comunicazione efficace. Svolgo attività di divulgazione su queste tematiche attraverso il mio blog, Parlarealmicrofono.it, e realizzo corsi di comunicazione per aziende e professionisti in tutta Italia e in modalità online. Oltre a essere un giornalista, sono iscritto all'Ordine degli Psicologi della Lombardia in qualità di Dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro. Ho pubblicato sei libri, i più importanti dei quali sono "Crea immagini con le parole" (2013) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019), disponibili su Amazon.
Questa voce è stata pubblicata in Ultimi aggiornamenti e contrassegnata con , , , , , .

I commenti sono chiusi.

Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.