Il mio blog



Uscite le motivazioni della sentenza sulla mediazione civile

Uscite le motivazioni della sentenza sulla mediazione civile

Cari amici di Parlarealmicrofono.it,

dal 6 dicembre, dopo che è stato depositato il testo integrale della sentenza della Consulta, lo scenario sul mondo della mediazione civile e commerciale sembra più chiaro. Tale sentenza ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 5, comma 1, del D.Lgs. 28/2010, nella parte in cui prevede, con riferimento a molteplici categorie di controversie, l’obbligatorietà del tentativo di mediazione o conciliazione. Dunque, la mediazione torna ad essere, nuovamente, solo volontaria.

Va tuttavia precisato che la Corte ha esaminato solo il profilo relativo al vizio formale dell’eccesso di delega. Ogni altra censura è stata quindi assorbita dalla Corte. Resta così margine per il Parlamento (se vorrà) di intervenire per sanare il vizio formale e reintrodurre l’obbligatorietà. La Corte è arrivata alla decisione finale prendendo a riferimento, da un lato le normative europee e dall’altro l’eccesso nei confronti della legge delega. Sul primo punto la sentenza afferma che “la disciplina dell’UE si rivela neutrale in ordine alla scelta del modello di mediazione da adottare, la quale resta demandata ai singoli Stati membri, purché sia garantito il diritto di adire i giudici competenti per la definizione giudiziaria delle controversie“.

Quale sarà il futuro dei mediatori?

La legge, di per sé, lascia al cittadino la possibilità di usufruire della mediazione. Pertanto, i cittadini e i mediatori resteranno i veri protagonisti, questa volta solo volontari, dei tentativi di conciliazione.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale.



.

.

Tag: , , , ,


Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.





Don`t copy text!