-

La Recensione | Microfono USB Samson G Track: un ottimo compagno di viaggio

Come promesso nei giorni scorsi eccoci ad aggiornarvi su un ottimo prodotto che può fare la gioia degli appassionati di home-recording: stiamo parlando del microfono usb a condensatore Samson G Track.

Un desiderio spesso condiviso dagli speaker è quello di poter registrare la propria voce secondo buoni standard di qualità audio, mantenendo allo stesso tempo ridotti la quantità, il peso e la dimensione della strumentazione da impiegare. In questo contesto, negli ultimi anni stanno riscuotendo notevole successo periferiche audio (microfoni, mixer) con interfaccia usb, in grado di far acquisire l’audio al proprio computer senza ulteriori intermediazioni.

Una soluzione per così dire “all-in-one”, che può andare incontro a una moltitudine di utilizzi (dallo speakeraggio al canto, alla registrazione di uno strumento musicale), è senza dubbio il microfono usb a condensatore SAMSON G TRACK, in grado di sintetizzare in un unico prodotto caratteristiche utilissime e molto diverse tra loro.

• Su YouTube è presente una recensione del Samson G Track

Come avrete notato, stiamo parlando di un prodotto che già a prima vista dà a chi lo guarda una sensazione di solidità e di robustezza, a cui si accompagna la possibilità – davvero notevole se consideriamo quanto è utile potersi riascoltare in tempo reale mentre si registra la propria voce – di collegare una cuffia dotata di connettore mini-jack. Quasi non bastasse, SAMSON G TRACK mette a disposizione un ingresso (sempre mini-jack) utile nel caso si renda necessario acquisire audio da fonti esterne (ad esempio strumenti musicali). Il microfono è inoltre dotato di controlli di livello e di vari commutatori per scegliere la propria configurazione di registrazione ottimale.

Già fornito di cavi e di un funzionale supporto da tavolo – oltre al software Cakewalk SONAR LE compreso nella confezione – SAMSON G TRACK si trova in commercio a un prezzo che si aggira attorno ai 160 Euro.

Un ottimo investimento per chi è convinto che pensare al proprio home-studio personale, in fondo, sia un primo passo per trasformare il proprio grande sogno in una piccola entusiasmante realtà.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale.



Questa voce è stata pubblicata in Recensioni e contrassegnata con , , , , , , , , .

I commenti sono chiusi.

Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.