-

Dettare un testo al computer e sul cellulare: con Dragon Naturally Speaking si può

Quante volte ci è capitato di dover trascrivere il testo di una conferenza, di una presentazione o ancora di un discorso e avremmo voluto poter dettare al computer – o magari direttamente al telefono cellulare – il testo per ritrovarcelo poi trascritto in un file di testo? Una soluzione valida per questo tipo di esigenze è rappresentata da Dragon Naturally Speaking, un software di riconoscimento vocale sviluppato da Nuance Communications e rilasciato per la prima volta nel 1997.

Un’applicazione per aumentare la produttività

Secondo quanto dichiara la casa produttrice, quando parliamo normalmente ci esprimiamo con una velocità superiore alle 120 parole al minuto. Quando ci troviamo a scrivere al computer, invece, difficilmente riusciamo ad andare oltre le 40 parole al minuto. Dragon Naturally speaking rappresenta dunque la soluzione ideale per incrementare la produttività delle nostre giornate, poiché ci dà la possibilità di ridurre notevolmente il tempo che perdiamo scrivendo, incrementando di almeno tre volte la velocità di battitura.

Le dotazioni hardware

Il software di Nuance è capace di raggiungere una notevole precisione, che cresce naturalmente in base alla qualità dell’hardware di cui disponiamo: un buon microfono, una buona scheda audio e un pc abbastanza potente sono elementi importanti per raggiungere il massimo risultato possibile. Dragon Naturally Speaking è compatibile con tutte le versioni di Windows a partire da XP, ed esistono versioni anche per Mac e supporti portatili.

La fase di addestramento e le utilità principali

Per poter rendere al meglio, Dragon Naturally Speaking necessita di una fase di training iniziale, che avviene già durante la fase di installazione, nel corso della quale viene chiesto di leggere alcune righe per provare il microfono e la scheda audio. Il software cresce in prestazioni man mano che lo si utilizza, e riconosce facilmente la voce dello speaker abituale. È possibile inoltre permettere l’accesso ai documenti presenti sul pc, operazione che permette a Dragon di immagazzinare informazioni sullo stile di scrittura e sulle parole che utilizziamo maggiormente.

Configurazioni disponibili e versioni mobile per iPhone, iPad e BlackBerry

Dragon Naturally Speaking, che ha raggiunto la versione 11.0, è in vendita in tre diverse configurazioni: Home, Premium e Professional, ad un prezzo rispettivamente di 99, 199 e 599 euro. Oltre alla funzione di dettatura, tutte le versioni garantiscono la possibilità di controllare tramite il riconoscimento vocale il sistema operativo e i più comuni programmi, come i principali browser e i software per la gestione della posta elettronica. L’applicazione sviluppata da Nuance dispone di versioni adatte anche a sistemi operativi diversi da Windows: Dragon Dictate è l’applicazione creata per lavorare in ambiente Macintosh, mentre la suite Dragon Mobile garantisce l’utilizzo del software sui terminali mobili più comuni, come iPad, iPhone e BlackBerry. Particolarmente interessante, a questo proposito, è  Dragon Dictation, applicazione per iPhone che, a differenza di quanto avviene per Naturally Speaking, non necessita di una fase iniziale di addestramento: è dunque immediatamente utilizzabile per registrare e trascrivere i nostri testi.

Copyright Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione anche parziale.



Questa voce è stata pubblicata in Comunicazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

I commenti sono chiusi.

Libri Parlare in pubblico

Se sei interessato ai temi del Public Speaking e della comunicazione sui media, ho da poco pubblicato la raccolta di tutti i miei libri. Si intitola "Enciclopedia del Public Speaking", ed è disponibile su Amazon.

Quali parole scegliere quando dobbiamo parlare in pubblico? Come favorire l'attenzione di chi ci ascolta? Come esprimere i nostri contenuti in maniera efficace? Come relazionarci meglio con lo stress che proviamo sul palco? Sono solo alcune domande a cui cerco di rispondere in maniera esaustiva in oltre 450 pagine.

"Enciclopedia del Public Speaking" è la raccolta dei miei primi cinque libri: "Crea immagini con le parole" (2013), "Il pubblico non è una mucca da contenuti" (2014), "Appunti di dizione" (2016), "Parlare al microfono" (2017) e "Parlare in pubblico con la mindfulness" (2019).

Enciclopedia del Public Speaking è disponibile su Amazon.