Public Speaking: perché parlare all’ultima fila

Se prepariamo la nostra presentazione considerando prima di tutto chi sta in fondo alla sala, finiremo per fare una serie di cose utili per la nostra comunicazione. Scopriamole in questo video.


Come racconto approfonditamente nel video, se ci ricordiamo di parlare anche all’ultima fila della nostra sala, possono accadere cose molto importanti:

– prepariamo slide con caratteri più grandi e meno testo, perché siano visibili a tutti;
– parliamo al microfono per farci sentire fino in fondo alla sala;
– ripetiamo le domande del pubblico affinché le possano sentire tutti.

Tanti accorgimenti, perché nessuno tra il nostro pubblico resti escluso.

© Parlarealmicrofono.it – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

P.S.: iscriviti al mio canale YouTube e ricevi periodicamente video come questo per imparare a parlare in pubblico in modo professionale.

The following two tabs change content below.
Patrick Facciolo

Patrick Facciolo

Insegno a professionisti e imprese in tutta Italia a parlare in pubblico in modo professionale. Sono un formatore, giornalista e speaker radiotelevisivo, e nel 2010 ho ideato Parlarealmicrofono.it per declinare le tecniche di comunicazione radiotelevisiva ai contesti di Public Speaking professionale e aziendale. Ho pubblicato quattro libri, il più importante dei quali è "Crea immagini con le parole" (2013), in vendita su Amazon e nelle librerie italiane.
Patrick Facciolo

Info su Patrick Facciolo

Insegno a professionisti e imprese in tutta Italia a parlare in pubblico in modo professionale. Sono un formatore, giornalista e speaker radiotelevisivo, e nel 2010 ho ideato Parlarealmicrofono.it per declinare le tecniche di comunicazione radiotelevisiva ai contesti di Public Speaking professionale e aziendale. Ho pubblicato quattro libri, il più importante dei quali è "Crea immagini con le parole" (2013), in vendita su Amazon e nelle librerie italiane.
Questa voce è stata pubblicata in Ultimi aggiornamenti e contrassegnata con , , , , , .

I commenti sono chiusi.