Archivi tag: Mario Draghi Comunicazione

Perché Mario Draghi piace alle persone: il meccanismo psicologico dell’idealizzazione

Perché Mario Draghi, ex governatore della BCE, la Banca Centrale Europea, piace tanto alle persone? Semplice: perché non lo conosciamo, né sappiamo cosa pensa di molti temi. E non si tratta di curriculum o di ciò che ha fatto nella sua carriera, ma del fatto che parla troppo poco perché possa non piacerci.

Se un personaggio pubblico parla poco, non rilascia (o quasi) interviste, e allo stesso tempo usa modalità che per noi sono rassicuranti, aumenta, anche non volendolo, le sue probabilità di consenso.

E questo per un meccanismo che in psicologia va sotto il nome di “idealizzazione”: in assenza di indicatori sufficienti, e in presenza di una nostra buona disposizione di fondo, proiettiamo sull’altro ciò che vorremmo rappresentasse per noi.

Talvolta ci succede la stessa cosa in amore, quando conosciamo ancora poco un partner, e non ci innamoriamo di ciò che il partner “è”, ma di come lo sogniamo, di come lo immaginiamo essere.

In politica può accadere la stessa cosa: ci piace un personaggio perché di base ci risuonano certe sue caratteristiche, ma sappiamo poco di lui. È a quel punto che ci proiettiamo molto di noi.

Ed è anche per questo che i politici spesso ci piacciono molto appena vanno al governo (“sembra proprio una brava persona”), per poi non piacerci più già pochi mesi dopo (“quello lì mi ha proprio deluso”).

Si tratta di un tema molto vasto, ma questo accenno credo possa aiutarci a diventare più consapevoli di come funziona, talvolta, la dinamica del consenso.

© Patrick Facciolo – Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione.

Pubblicato in Ultimi aggiornamenti | Contrassegnato , , , , , , , , , , |