Archivi

Tag ‘Futuro mediazione‘
ASSOMEDIACOM: “La mediazione è un’opportunità per tutti”

ASSOMEDIACOM: “La mediazione è un’opportunità per tutti”

Si è svolto il 1° dicembre presso la Biblioteca del Comune di Palestro (PV) il seminario “La mediazione: un’opportunità per tutti”, tenuto dai mediatori professionisti dell’associazione culturale ASSOMEDIACOM.

Nell’ordine, hanno svolto il loro intervento sui temi della mediazione civile e commerciale: Riccardo Allievi, che si è occupato di descrivere la mediazione e il ruolo del mediatore nella legislazione italiana, Jacopo Minelli, che ha svolto un’analisi comparativa della mediazione nei Paesi europei, Susanna Chiambretti, che ha approfondito i temi della legislazione italiana in materia di mediazione, anche alla luce della recente sentenza della Corte Costituzionale (di cui ci siamo occupati pochi giorni fa con un post), Walter Chert, che ha parlato dell’aspetto “psicologico” della mediazione e del ruolo del mediatore.

Ha chiuso il seminario Patrick Facciolo, con la presentazione di analisi riepilogative e statistiche sui casi di mediazione in Italia.

 

Continua a leggere →
Quale futuro per i mediatori civili dopo la sentenza della Corte Costituzionale?

Quale futuro per i mediatori civili dopo la sentenza della Corte Costituzionale?

Nelle scorse settimane, in un precedente post, abbiamo parlato sul nostro blog della figura del mediatore civile e commerciale. Ebbene, il 24 ottobre 2012, attraverso un comunicato stampa, “la Corte Costituzionale ha dichiarato la illegittimità costituzionale, per eccesso di delega legislativa, del decreto legislativo 4 marzo 2010, n.28, nella parte in cui ha previsto il carattere obbligatorio della mediazione” (grassetto nostro). Il governo, quindi, avrebbe ecceduto i termini posti dalla sua azione legislativa, rendendo obbligatoria la conciliazione che, in realtà, non avrebbe dovuto essere tale. 

Continua a leggere →
Copyright © Patrick Facciolo. Riservato ogni diritto e utilizzo. Monitoriamo costantemente la rete: il nostro team di legali interviene ogniqualvolta venga a conoscenza di copie e utilizzi non autorizzati dei contenuti.