Public Speaking: quando (e come) chiedere l’applauso per introdurre i nostri ospiti

In questa puntata vi parlo dei casi in cui è più opportuno chiedere l’applauso per introdurre e congedare i nostri ospiti durante una presentazione in pubblico.

In particolare, ci può capitare di farlo quando per mille motivi avvertiamo un’atmosfera un po’ fredda, e corriamo il rischio che l’applauso non parta spontaneamente e l’ospite non venga accolto con gli onori di casa.

In questi casi, quali formule usare? Ma soprattutto: come fare in modo che la richiesta dell’applauso non sia troppo frequente e non diventi un cliché?

Questa e altre riflessioni nel mio audio di oggi. Buon ascolto! 😉

Segui il mio canale Telegram per imparare a parlare in pubblico in modo professionale: clicca qui e iscriviti per ricevere gratuitamente ogni giorno una nota vocale come questa.

The following two tabs change content below.
Patrick Facciolo

Patrick Facciolo

Insegno a professionisti e imprese in tutta Italia a parlare in pubblico in modo professionale. Sono un formatore, giornalista e speaker radiotelevisivo, e nel 2010 ho ideato Parlarealmicrofono.it per declinare le tecniche di comunicazione radiotelevisiva ai contesti di Public Speaking professionale e aziendale. Ho pubblicato quattro libri, il più importante dei quali è "Crea immagini con le parole" (2013), in vendita su Amazon e nelle librerie italiane.
Patrick Facciolo

Info su Patrick Facciolo

Insegno a professionisti e imprese in tutta Italia a parlare in pubblico in modo professionale. Sono un formatore, giornalista e speaker radiotelevisivo, e nel 2010 ho ideato Parlarealmicrofono.it per declinare le tecniche di comunicazione radiotelevisiva ai contesti di Public Speaking professionale e aziendale. Ho pubblicato quattro libri, il più importante dei quali è "Crea immagini con le parole" (2013), in vendita su Amazon e nelle librerie italiane.
Questa voce è stata pubblicata in Ultimi aggiornamenti e contrassegnata con , , , , , , , .

I commenti sono chiusi.